L’ANPE rende un grato omaggio alla memoria del Professore Don Vito Orlando, morto per coronavirus lunedì 7 dicembre, a Cerignola in provincia di Foggia, di anni 76, essendo nato a Cancellara, in Provincia di Potenza, l’8 gennaio 1944, con 47 anni vissuti da prete salesiano di Don Bosco, essendo stato ordinato sacerdote a Potenza nel 1973.

Uomo semplice, di feconda apertura mentale, stimato docente, appassionato ricercatore in scienze sociali e pedagogiche, critico sapiente ed accogliente dei contesti sociali e culturali nei quali operava e, da buon salesiano, è stato padre, maestro ed amico dei giovani.

Questi doni li ha resi disponibili nelle sue iniziative e attività a favore dei giovani nella Chiesa e nella società civile e, in modo particolare, nell’espletamento dei suoi incarichi accademici all’interno dell’Università Pontificia Salesiana, che già lo aveva visto giovane studente di filosofia, scienze sociali e teologia. Completerà gli studi di Storia e Filosofia presso l’Università di Macerata e quelli di Sociologia a Lovanio, in Belgio.

Presso l’UPS per le sue doti personali e per la qualità del suo insegnamento il prof. Vito Orlando, negli anni, è stato punto di riferimento per generazioni di studenti, soprattutto a partire dall’anno 2000 essendo apprezzato docente di Pedagogia sociale, dell’Educazione degli adulti, di Pedagogia interculturale e di Metodologia della Ricerca Pedagogica. Una speciale attenzione l’ha rivolta agli studi dei fenomeni sociali giovanili e del Mezzogiorno.

In tutto questo ha assolto anche una personalissima, silenziosa e continuata azione educativa, quasi connaturata per la testimonianza data di forza d’animo e di fortezza di spirito, essendo uno schietto esempio di consapevolezza e accettazione della prova e del dolore, nel far fronte con pazienza e serenità al male fisico che lo ha accompagnato e provato per alcuni anni, mentre era attento lettore e partecipe sostegno delle sofferenze altrui.

Don Vito apprezzava il lavoro e l’impegno dell’ANPE a favore dei pedagogisti e dell’educazione, continuando in questo il legame tra l’ Associazione e l’UPS, docenti della quale hanno contribuito alla sua fondazione, e presso la quale università si è svolto il primo convegno ANPE sulla Pedagogia Applicata. Don Vito, oltre ad essere nel Comitato scientifico della Rivista, ha generosamente ospitato presso la sede dell’Università per diversi anni le prove di accesso all’albo interno dei pedagogisti ANPE, offrendo il prestigio della sede e quella del suo ruolo nella Facoltà di Scienze dell’Educazione, nella quale, tra altri incarichi, è stato Direttore dell’Istituto di Metodologia Pedagogica, Coordinatore del curricolo di Pedagogia sociale, e Vicerettore.

L’ANPE saluta nel Prof. Don Vito Orlando il docente ed il maestro, il collaboratore attento e disinteressato, l’amico accogliente e sorridente, il prete semplice, profondo nella sua spiritualità e aperto alle realtà del mondo, l’uomo paziente nella prova e tenace nel perseguire il bene, l’educatore fiducioso, per ideali condivisi e per esperienza di vita, nell’impegno umanizzante dell’uomo e della donna come persone e come comunità.


Condividi