Login Registrazione
Sei qui: ANPE > Sedi regionali > Piemonte > Io ti ascolto

Io ti ascolto

PROGETTO "IO TI ASCOLTO"

Con il patrocinio del CIPES

Giornate di approfondimento sulle tecniche e metodologie pedagogiche

Il metodo autobiografico

Prof. D. Demetrio (Università Bicocca di Milano)
06 Febbraio 2004 ore 15/19
Sede “Istituto E.Agnelli” C.so U. Sovietica, 312 Torino
Costo: € 30,00 (€ 25,00 Soci ANPE e studenti)

Strumenti e prove per la diagnosi educativa

D.sse F.Princi - R.Negro (Pedagogiste ANPE)
28 Febbraio 2004 ore 9.00/17.00
Sede: Istituto “E. Agnelli” C.so U. Sovietica, 312 Torino
Costo: € 15,00

POF: un laboratorio di progettualità. Confronti tra tecniche, strumenti, esperienze

Dr. S. La Terra Maggiore (Pedagogista ANPE)
13 Marzo 2004 Ore 9.00/13.00
Sede: Ist. “E. Agnelli” C.so U. Sovietica, 312 Torino
Costo: € 15,00

Anzianità e progetto di vita

D. ssa M. Carrè (Pedagogista ANPE)
03 Aprile 2004 ore 9.00/13.00
Sede: Ist. “E. Agnelli” C.so U. Sovietica,312 Torino
Costo: €15,00

Il metodo Feuerstein C.A.M. Corso di sensibilizzazione

(in via di definizione - comunque previsto per maggio)
Organizzativamente, per l’Anpe Piemonte, il costo dipenderà dal n. dei partecipanti.

Modalità di iscrizione al progetto “Io ti ascolto”

Sta per essere avviato il progetto “Io ti ascolto” patrocinato dal CIPES.

Si tratta di momenti formativi realizzati nell’intento di approfondire tematiche squisitamente pedagogiche, nell’ottica della ricerca di metodologie e strategie specifiche.

Inviare la propria adesione ed il versamento della quota d’iscrizione per ogni corso entro il 25 Gennaio 2004, indicando gli incontri a cui si è interessati a partecipare, con una e-mail ad: anpepiemonte@libero.it o telefonando al 333 8714339 o per posta a: d.ssa L.Piarulli C.so Allamano,56/A Torino.

VERSAMENTO: assegno non trasferibile, inviato a: ANPE Piemonte c/o D.ssa Luisa Piarulli C.so Allamano, 56/A 10136 Torino.

Verranno accettati fino ad un massimo di 30 partecipanti, secondo l’ordine di arrivo delle domande; nel caso ne pervenissero in eccedenza, verranno restituite le quote versate.

La fotocopia del versamento bisognerà consegnarla il giorno stesso del seminario prescelto.

Alcuni corsi saranno attivati anche a NOVI LIGURE dove abbiamo avviato probabili iniziative di collaborazione (FORMAZIONE-RICERCA) con la Cooperativa Sociale “GIOCA E BASTA. L’isola dei bambini”

1. POF: un laboratorio di progettualità. 20 Febbraio 2004 ore 15/19.

2. La scuola di fronte alla separazione dei genitori. Come affrontare la storia del bambino. (in attesa di riconoscimento Miur) 27 Marzo 2004 ore 10.00/13.00 14.30/16.30.

Per informazioni inviare una mail ad anpepiemonte@libero.it oppure telefonare a: 3338714339.

E' possibile scaricare il modulo di iscrizione in formato PDF o Word.

Conclusioni prima fase del progetto

Si è conclusa il 28 Maggio 2004 la prima fase del progetto "Io ti ascolto".

Sono stati realizzati incontri formativi su tematiche individuate attraverso l’analisi dei bisogni formativi dei nostri Soci, i quali più volte hanno espresso l’esigenza di approfondire la conoscenza di metodologie squisitamente pedagogiche, da utilizzare nella professione.

Sono stati attivati i seguenti corsi:

1. Il metodo autobiografico condotto dal Prof. Duccio Demetrio della Libera Università dell’Autobiografia di Anghiari; “...un procedimento questo che oggi la ricerca pedagogica sottolinea con convinzione, poiché l’agire chirografico elabora una messa in forma, dà luogo ad un processo formativo autoriferito che coinvolge come pochi, chi ne fa pratica attiva, costante, meditata, con esiti interessanti per lo sviluppo dell’intelligenza e del pensiero. Non solo, anche anche la tensione affettiva e desideriale viene riattivata, con benefici esiti rimotivazionali...”. Il prof. Demetrio ha proposto esercitazioni interessanti .

2. La consulenza pedagogica: strumenti condotto dalla D.ssa Floriana. Princi e dalla D.ssa Rita Negro. Particolare attenzione è stata posta al “colloquio”. “...Il colloquio è un’interazione comunicativa che permette uno scambio a più livelli: scambio di informazioni, scambio relazionale…l’accento è posto sui processi più che sui contenuti e sull’incontro interpersonale fondato sulla EINFUHLUNG, termine tedesco che difficilmente in italiano esprime il senso di un incontro nell’altro in un clima accogliente ed interessato...” . Non sono mancati riferimenti bibliografici ed esemplificazioni.

3. Progettare e gestire il POF (Piano dell’Offerta Formativa) condotto dal Dr. Sergio La Terra Maggiore.
“...il seminario vuole rappresentare un cantiere di lavoro per insegnanti e responsabili di Istituto sulla sperimentazione di un metodo di progetto e gestione del Piano di Offerta Formativa riferito a tecniche di Progettazione standard...”
Sono nati stimoli molto interessanti; ...uno schema di progetto in uso aziendale – riconducibile al project management – può essere riferimento per strutturare il piano dell’offerta formativa?...”. Il docente del corso ha elaborato in proposito un’esauriente dispensa- “ Modelli gestionali e piano dell’Offerta formativa. Prospettive ed ipotesi” , che rappresenta un valido strumento di lavoro.

4. Anzianità e progetto di vita condotto dalla D.ssa Marina Carrè. Vi hanno partecipato oltre che Pedagogisti, gli stessi protagonisti del percorso che la docente ha sperimentato, cioè un gruppo di anziani che hanno comunicato energia e vitalità, in un clima accogliente.Anche in questo caso è stata prodotta una dispensa – “Io sto bene e tu? ARGENTO VIVO. Circoscrizione II”- che testimonia un percorso di educazione alla salute , doverosamente esportabile.

5. Il metodo Feuerstein condotto dalla D.ssa Michela Minuto dell’Istituto Minuto di Torino, in raccordo con il Centro Feuerstein di Rimini – CAM- Centro per l’apprendimento mediato. Il metodo si fonda su tre concetti fondamentali: a)la concezione olistica dell’individuo, visto nella sua integrità; b) la teoria della modificabilità cognitiva strutturale; c) l’esperienza di apprendimento mediato, ovvero il tipo di relazione attraverso cui la modificabilità può essere indotta. I partecipanti, attraverso il fare hanno avuto modo di sperimentare una serie di stimoli essenziali in ogni ambito della professione pedagogica.

Ogni corso ha avuto l’obiettivo di offrire imput ai partecipanti, i quali successivamente potranno decidere – in base ad una nuova indagine dei bisogni formativi - quali temi approfondire.

In autunno, probabilmente, verrà attivato ancora un incontro: “Dottor cavallo...” condotto dalla D.ssa Elena Germano, centrato sul tema dell’ippoterapia; il corso è stato riconosciuto dal Miur con decreto 07 Gennaio 2004.

Tutti i partecipanti hanno ricevuto un attestato di partecipazione, nonché materiali (dispensa o sintesi, indicazioni bibliografiche)

Il progetto è stata un’occasione per arricchire il proprio patrimonio scientifico – culturale, per conoscere e conoscersi, per confrontarsi, per dialogare, per ascoltarsi.

“Io ti ascolto”: un titolo che ha rappresentato una sfida poichè il Pedagogista dialoga, aiuta, media e rimedia ma soprattutto ascolta in un atteggiamento, appunto, di einfuhlung.

E non è poco!

L’ANPE Piemonte ringrazia la Cipes, che con il patrocinio ha creduto nel valore intrinseco dell’iniziativa, nonché nell’attività dell’Associazione.