Login Registrazione
Sei qui: ANPE > Sedi regionali > Campania > Archivio attività ANPE Campania

Archivio attività ANPE Campania

ATTIVITA’ SVOLTE dal 1999

In questa prima fase, l’intento è stato quello di programmare attività e provvedimenti per la promozione della figura del Pedagogista in un ambito territoriale, nel quale la stessa è pressoché sconosciuta, o non ben inquadrata nei vari target di intervento.

Sono stati anni molto impegnativi nel corso dei quali, abbiamo effettuato attività di:

1) Analisi del territorio
2) Analisi delle problematiche locali
3) Promozione dei rapporti con organismi ed Enti regionali .
4) Diffusione delle nostre attività sul territorio
5) Diffusione di un’identità professionale su competenze specifiche

Finalizzate a:

  • Migliorare la professionalizzazione
  • Garantire maggiore tutela professionale

La diffusione sul territorio regionale di materiale pubblicitario della nostra Associazione (bibliografie, rivista Professione Pedagogista, manifesti, locandine, comunicati stampa, ecc.), ha consentito una maggiore diffusione della nostra Associazione sul territorio regionale e l’elaborazione di informazioni utili a chi intende svolgere la professione del Pedagogista.

Sono stati presi contatti con i responsabili regionali, con i Rettori delle Università presenti sul territorio, con Agenzie e con numerosi Enti ai quali è stata data divulgazione del nostro operato e dei nostri obiettivi.

INIZIATIVE che hanno avuto maggiore riscontro

Nel mese di dicembre 2000, con il Patrocinio della Seconda Università degli Studi di Napoli e della Regione Campania abbiamo organizzato il convegno ‘Emergenze educative e professionalità pedagogiche’.

Il Convegno è stato realizzato per il decennale dell’ANPE.

L’organizzazione del Convegno regionale con la cattedra di Pedagogia generale e con l’insegnamento di Educazione degli Adulti del CdL in Psicologia della Facoltà di Lettere e Filosofia della SUN, con al presenza del presidente nazionale Anpe DOTT. Rulli Giuseppe e del vice-presidente della SIPED, ha consentito di dare corpo ad una visibile sinergia di forze intellettuali e professionali e nel contempo di promuovere il ruolo del pedagogista all’interno della società.

Nel mese di maggio 2001, Con il Patrocinio della Regione Campania abbiamo organizzato il convegno dal tema ‘Handicap: quale integrazione?’.

L’obiettivo del convegno è stato quello di creare una rete di collaborazione tra le varie parti sociali per costruire un forte sistema informativo, integrativo ed operativo al fine di sostenere le persone disabili nella piena integrazione sociale, negli spazi di vita e di relazione di tutti.

Il Convegno ha visto la partecipazione della Docente di Pedagogia Speciale dell’Università degli Studi di Cassino, prof. Maria Gabriella De Santis; del Presidente della ‘Lega Problemi Handicappati’ , prof. Vitaliano Ferrajolo, Del Presidente Provinciale AISM, del Presidente dell’Associazione Nazionale Persone Down- Caserta , della Presidente dell’Associazione ‘Amicizia e Solidarietà Senza Barriere – Prof.ssa Paolina Abbate.

Nel mese di ottobre 2001, con il Patrocinio della Regione Campania, dell’Università degli studi di Napoli, del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali abbiamo partecipato, in qualità di relatori, al convegno ‘Incontro di sensibilizzazione per l’integrazione dei bambini autistici’.

La partecipazione dell’Anpe Regione Campania, quale sostegno della persona con autismo nell’analisi dei comportamenti problema nella scuola e nei vari settori del sociale nei quali interviene il pedagogista.

L’incontro ha visto la partecipazione del dott. Giovanni Ippolito – Associazione ‘Il Cireneo’, di Paul Trehin, Segretario Generale dell’Organizzazione Mondiale per l’Autismo, del Presidente dell’A.N.G.S.A., del Presidente dell’As. Ca.F.A della Campania, del Presidente del C.N.I.S di Napoli, del Vice Presidente Nazionale F.I.S.H., del Vice Segretario Nazionale F.I.M.P.

Sono intervenuti anche Il Prof. Militerni Roberto (docente di Neuropsichiatria Infantile della S.U.N) e il Prof. Bruno Schettini (docente di Pedagogia Generale e Sociale della S.U.N.)

Nel mese di novembre 2001, con il Patrocinio della Seconda Università degli Studi di Napoli e della Regione Campania abbiamo partecipato, in qualità di relatori, al convegno ‘La Partecipazione nel Sociale – Strategie e percorsi operativi’.

Secondo le nuove linee di intervento delle leggi 285/97 e 328/2000, è stata evidenziata l’importanza della figura del Pedagogista nella pianificazione e progettazione degli interventi nei vari target del sociale.

Tra i relatori la dott.ssa Falciatore, Dirigente Assessorato Servizi Sociali della Regione Campania che ha espresso la sua piena fiducia e riconoscimento del ruolo del pedagogista

Hanno relazionato: il dott. Giampiero Griffo, Presidente Europeo Disabled People International, Rappresentante del CND presso l’European Disability Forum; il dott. Giovanni Castellani – Presidente Associazione Nazionale Democrazia in Erba; Margherita Dini Ciacci – Vice Presidente Italia UNICEF.

Nel mese di novembre 2002 con il Patrocinio della Provincia di Salerno, del Ministero della pubblica istruzione dell’università e della ricerca abbiamo partecipato al Seminario di aggiornamento: Autismo, quale realtà.

L’Anpe Campania ha patrocinato l’iniziativa, organizzata dal Centro ‘La Paideia’ di Salerno – della dott. Mandia Rosa, pedagogista Anpe Campania, che ha visto la partecipazione del dott. Michele ZAPPELLA – Neuropsichiatra Infantile Direttore Divisione NPI Azienda Ospedaliera Senese; del dott. Giuseppe Maurizio ARDUINO; della dott. Donata VIVANTI – Formatrice, Presidente dell’Autisme Europe Bruxelles; del dott. Giovanni Ippolito – Vice Presidente Associazione ‘Il Cireneo’; della dott. Nadia VOLPE – Psicologa Responsabile del Centro Sperimentale per l’Autismo ‘Anni Verdi’ Roma.

Nell’anno 2003, L’Anpe Campania ha partecipato ad una serie di incontri dal tema: ‘L’ASCOLTO: UNA RISPOSTA AL BISOGNO DEI GIOVANI DI ESSERE AMATI, CAPITI, EDUCATI’, organizzati dalla prof. Paolina Abbate, Presidente dell’Associazione ‘Amicizia e Solidarietà Senza Barriere.

Tra i relatori, la dott. Maria Rita Parsi – Psicologa, la dott.ssa Mariolina Moioli – Delegata del Ministro della P.I. LETIZIA MORATTI.

Nell’anno 2000 è stata avviata una collaborazione dell’ANPE Campania con l’Istituto Universitario Suor Orsola Benincasa per le attività di tirocinio;

Tale attività si è svolta presso la sede regionale dell’ANPE; i laureandi sono stati seguiti anche presso le Strutture che operano nel sociale presenti sul territorio regionale.

Inoltre, a seguito di quanto pervenuto al Direttivo Regionale da parte dei soci iscritti in Campania, (questionario sulla organizzazione degli itinerari formativi- prot. ANPE 03/2000 del 07.02.2000), è stato attivato il Master di specializzazione post-laurea in “Metodi qualitativi, clinico operativi e riabilitativi nelle professioni educative” con l’ISPPREFF di Napoli, Ente riconosciuto dal Ministero dell’Università e della Ricerca Scientifica – delibera del 20.03.1998 – g.u.21.04. 1998 n. 92 - con la Direzione Scientifica affidata al Prof. Bruno Schettini, docente di Pedagogia Generale e Sociale presso la II° Università degli Studi di Napoli. (Stipulata Convenzione Anpe – Isppreff l’8.01.2001).

Il Master, a livello nazionale, rappresenta la seconda iniziativa di collaborazione dell’ Anpe, con gli Istituti Uuniversitari.

Per quanto concerne il settore Giudiziario, abbiamo ottenuto l’inserimento della figura del Pedagogista nella lista dei ‘Consulenti presso il Ministero della Giustizia Minorile’; mentre è stato necessario presentare Ricorso al Difensore Civico della Regione Campania –- per l’inserimento dei Pedagogisti nell’Albo dei Consulenti Tecnici – C.T.U in materia civile o dei periti in materia penale istituito presso la Presidenza del Tribunale di Napoli.

Nell’anno 2001/2002, seguito contatti con l’Azienda Ospedaliera di Rilievo Nazionale e di Alta Specializzazione Ospedale Civile di CASERTA – Commissione per la Formazione e l’Aggiornamento- Dott. Pietro Alfano, Prof. Bruno Zamparelli, dott. Giuseppe Curati, l’Anpe Campania rappresentata dal socio dott BUONOMO FERDINANDO ha partecipato al MASTER PER LA FORMAZIONE DI OPERATORI PER L’ASSISTENZA AL MALATO TERMINALE.

Tra gli Enti che hanno partecipato alliniziativa: S.I.C.D, Società Italiana dei Clinici del Dolore; la Facoltà di Psicologia della S.U.N; Istituto Italiano di Bioetica; Istituto per l’integrazione dei saperi nei problemi della salute; la Facoltà di Teologia dell’Italia Meridionale; il Centro Interuniversitario di Ricerca Bioetica – Napoli..

Il Comitato Scientifico del Corso: Prof. Bruno Zamparelli, Prof. Gianluigi Zeppetella Prof. Lorenzo De Caprio, Dott, Vincenzo Montrone, Prof. Evangelista Sagnelli, Prof. Giancarlo Corsini, Prof. Maria Sbandi, Prof. Mario Coltorti, Prof. Raffaele Prodomo, Prof. Umberto Giani, Prof. Pasquale Giustiniani, Prof. Marco De Fazio, Prof. Lorenzo Chieffi.

A livello Nazionale, il dott. Buonomo è il primo pedagogista formato come operatore per l’assistenza al malato terminale.

Nell’anno 2003, nei giorni 26,27 settembre, l’Anpe Campania ha partecipato al Convegno ‘Ci siamo anche noi’, organizzato dall’Associazione ‘Amicizia e Solidarietà senza Barriere’ in collaborazione con il Centro servizi Amministrativi di Caserta.

Nell’anno 2003, nel giorno 31 ottobre, l’Anpe Campania ha partecipato al Convegno ‘Legge n. 285/97, profili e prospettive'.

Il Convegno organizzato dal Centro Operativo per la tutela dei diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza di Cava de’ Tirreni (SA), ha visto tra gli altri, la presenza della dott.ssa Adriana Ciampa – dirigente Servizio Minori – Ministero del Welfare – Membro dell’Osservatorio Nazionale dell’Infanzia e dell’Adolescenza, della dott.ssa Maddalena Poerio – Dirigente Servizio Infanzia Regione Campania, della dott.ssa Eufrasia Capodiferro, Pedagogista – Tesoriera Associazione Nazionale ANPE.